International Initiative for Peace
...
International Initiative for Peace
Site Navigation

Fermare la Terza Guerra Mondiale. Per una pace vera e giusta CONFERENZA INTERNAZIONALE

30 Settembre 2023


Roma, 27-28 ottobre 2023. Hotel Universo, Via Principe Amedeo, 5/b.

La Conferenza Internazionale di Roma “Fermare la Terza Guerra Mondiale. Per una pace vera e giusta”, organizzata dal Fronte Dissenso italiano assieme ad altri movimenti europei e internazionali, sta prendendo slancio.

Hanno sottoscritto l’Appello che la convoca, oltre a migliaia di cittadini, decine di organizzazioni politiche e movimenti sociali dei diversi paesi e continenti: dalla Russia all’Ucraina, dall’Afghanistan agli U.S.A., dall’India all’Iraq, dalla Cina alla Palestina, dal Brasile alla Palestina, dall’Africa a tanti paesi dell’Europa. Delegazioni da molti di questi paesi saranno presenti alla Conferenza.

L’iniziativa è rivolta a tutti i cittadini ed ai movimenti per la pace per dare forza alla resistenza contro le élite dominanti dei paesi NATO e contrastare la russofobia e la propaganda basata sulla menzogna della “guerra d’aggressione russa”

L’appello è sostenuto in Italia da personaggi di spicco come il generale Fabio Mini, il fisico Carlo Rovelli, l’ex ambasciatore in Cina Alberto Bradanini, lo storico Franco Cardini.

Alla conferenza parteciperanno tra gli altri l’ex primo ministro slovacco Ján Cˇarnogursky´, l’ex vice ministro della Difesa greco Konstantinos Isychos, il deputato libanese Ali Fayyad (Hezbollah), Karl Krökel degli Artigiani per la Pace di Dessau, Ernesto Arellano segretario della Confederazione Nazionale del Lavoro delle Filippine, la nota attivista pacifista americana Sara Flounders, il politologo olandese Kees van der Pijl, l’intellettuale marxista ungherese Tamás Krausz, il professore ed ex consigliere scientifico di Attac Rudolph Bauer.

La conferenza vuole gettare le basi per una rete internazionale inclusiva, duratura, e ben organizzata per la pace e contro ogni imperialismo. Il programma della conferenza ruota infatti attorno all’elaborazione di una dichiarazione comune per fondare questa rete. A tal fine saranno discusse le cause dei conflitti, anzitutto quello tra la Russia e la NATO in Ucraina, e indicati i compiti ed i passi da compiere per sventare il pericolo di una terza guerra mondiale. Di centrale importanza sarà la discussione sul tramonto del predominio nord-americano e l’avvento di un nuovo ordine mondiale multipolare rispettoso della sovranità dei popoli e degli stati nazionali.

La conferenza si concluderà sabato 28 ottobre, a partire dalle ore 15:00, con una manifestazione in Piazza dell’Esquilino Roma sabato 28 ottobre.

Per una pace vera sciogliere la NATO, sovranità ai popoli – For a true peace, dissolve NATO, sovereignty to the peoples